|

Home

O.C.C. - SOVRAINDEBITAMENTO

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

 

Per i soggetti che non sono sottoposti alle procedure fallimentari, è possibile ricorrere a procedure speciali di ripianamento dei debiti, anche in accordo con i debitori. Piccoli imprenditori sotto soglia ex art.1 L.F., imprenditori agricoli, professionisti, fondazioni e associazioni riconosciute, associazioni sportive, start up innovative e consumatori che, secondo la legge, non possono accedere al fallimento o alle altre procedure concorsuali, è concesso oggi, con l'ausilio degli OCC, di formulare una "proposta di accordo" con il ceto creditorio con un progetto di ristrutturazione dei debiti, o presentare un "piano del consumatore", oppure richiedere la "liquidazione del patrimonio", utilizzando la procedura di composizione della crisi.


Requisito territoriale:

Il debitore che si rivolge all'OCC deve avere la residenza o la sede principale della propria attività nella provincia di Cagliari.


Requisito soggettivo:

Alla procedura possono ricorrere tutti i soggetti, persone fisiche, società, enti, non assoggettati (né assoggettabili) alle vigenti procedure concorsuali disciplinate dal R.D. 267 del 1942:

consumatori e privati in genere;

fideiussori;

professionisti, artisti o altri lavoratori autonomi;

imprenditori commerciali sotto la soglia di cui all'art. 1 l.fall.;

enti privati non commerciali (associazioni ecc.);

imprenditori agricoli;

"start up innovative" indipendentemente dalle loro dimensioni.


Requisito oggettivo:

Lo stato di "sovraindebitamento" è definito come "la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà ad adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente" (Art. 6 co. 2, lett. a), L. 3/2012). Tale concetto è diverso da quello di insolvenza della legge fallimentare in quanto prevede non solo l'incapacità definitiva e non transitoria di adempiere regolarmente ai propri debiti, ma fa anche riferimento ad una sproporzione tra il complesso dei debiti e il proprio patrimonio prontamente liquidabile, seppur sia specificato il rapporto di tale squilibrio.

   

***

Come accedere alla procedura

Per la richiesta di nomina di un Gestore della crisi è necessario utilizzare l'apposito modulo completo di eventuale procura legale, unitamente al prospetto attività e passività del debitore: 

modulistica per nomina gestore della crisi (doc)

procura legale (doc)

prospetto attività e passività (xls)

Tali moduli debitamente compilati e sottoscritti dovranno essere presentati personalmente durante l'appuntamento con il Referente dell'OCC Cagliari ovvero inviati via pec all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


***

Orari e Recapiti

Gli appuntamenti con il Referente dell'OCC Cagliari, dott. Giuseppe Marongiu, possono essere concordati mediante i seguenti canali: 

Telefono: 070662670

E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

 

 


 


 

 

Ricerca iscritto