|

Home

Comunicazione domicilio digitale (PEC) all’Ordine – Nuove disposizioni sanzionatorie

Attenzione: apre in una nuova finestra. Versione in pdfStampaE-mail

Il decreto legge n. 76 del 2020 (c.d. “Decreto Semplificazioni”) ha modificato le disposizioni che regolano l’obbligo, per gli Iscritti in albi o elenchi, di comunicare all’Ordine di appartenenza il proprio indirizzo di posta elettronica certificata, ora denominato domicilio digitale. E’ prevista la sanzione della sospensione dall’esercizio della professione per gli Iscritti che, entro il 1° ottobre 2020, non abbiano comunicato all’Ordine di appartenenza il proprio domicilio digitale.

Informativa del CNDCEC n. 98/2020 del 31/08/2020 "Mancata comunicazione dell’indirizzo pec all’Ordine – Sistema sanzionatorio introdotto dal decreto-legge “semplificazioni”

Ricerca iscritto